Rimasto disoccupato, diventa parrucchiere abusivo in garage

Moderatore: opux

Avatar utente
opux
Messaggi: 1731
Iscritto il: 24/11/2009, 10:50

Rimasto disoccupato, diventa parrucchiere abusivo in garage

Messaggioda opux » 01/10/2019, 11:12

Un vero e proprio salone, con postazioni e strumenti professionali. Senza la minima autorizzazione amministrativa né igienico sanitaria, poiché il negozio era allestito nel suo garage dove nei giorni scorsi la polizia locale del Camposampierese ha effettuato un blitz sorprendendo l'uomo con una cliente.

Il controllo
Gli agenti della Squadra vigilanza attività produttive si sono presentati in un condominio di Borgoricco, trovando una salone di parrucchiere in piena attività. A gestirlo era un giovane del posto, di professione acconciatore, recentemente rimasto disoccupato. In attesa di trovare lavoro si è giustificato dicendo di offrirsi come parrucchiere per amici e parenti, senza mai ricevere pagamenti. Una tesi che non ha convinto i vigili urbani, data la quantità e la qualità di servizi offerti e del folto viavai di persone che lo frequentavano, oltre ai prezzi concorrenziali che sono stati accertati. Nel garage erano stati allestiti zona lavaggio, postazioni per il taglio e la piega, specchi e ogni altro oggetto utile per la professione.

Le sanzioni
Una situazione che ha portato a segnalare l'uomo al Comune, per far cessare immediatamente l'attività "in nero", ma che gli costerà anche delle multe per le violazioni sull'esercizio della professione. Il negozio abusivo sarà poi oggetto di verifiche fiscali, per capire le cifre guadagnate senza versare le imposte.

Un danno per chi è in regola e per i clienti
«Le attività abusive ledono chi opera legalmente e deve sostenere tutti i costi relativi all'apertura e alla gestione di un negozio» ha ricordato il vice comandante Luca Meneghini, presente in prima persona «Per i clienti è fonte di pericolo per la salute: i prodotti utilizzati rischiano di essere nocivi se usati da persone non abilitate e i locali sono privi di qualsiasi garanzia igienico sanitaria. La squadra specializzata ha sempre dato una risposta certa e tempestiva a tutte le richieste e segnalazioni: le associazioni di categoria ci hanno sempre sostenuto e incentivato a procedere».


Fonte: http://www.padovaoggi.it/cronaca/multa- ... -2019.html
The Opux