Colorazione

utilizzo, problematiche, test

Moderatore: opux

Domenico
Messaggi: 56
Iscritto il: 26/09/2010, 13:59

Colorazione

Messaggioda Domenico » 29/04/2013, 13:26

Per i tecnici esperti nella colorazione: perche' ci sono colori dove la miscelazione con l'ossigeno e' rapportata 1:1 mentre altre sono 1:1/2 ?

Avatar utente
acquaparrucchieri
Messaggi: 503
Iscritto il: 12/08/2010, 15:01
Località: Pesaro
Contatta:

Re: Colorazione

Messaggioda acquaparrucchieri » 30/04/2013, 20:11

Domenico ha scritto:Per i tecnici esperti nella colorazione: perche' ci sono colori dove la miscelazione con l'ossigeno e' rapportata 1:1 mentre altre sono 1:1/2 ?


Dipende da quanto ossigeno serve per attivare i pigmenti. Solo l'azienda produttrice conosce la giusta formulazione affinchè il colore dia il massimo sviluppo dei pigmenti, quindi leggete i bugiardini e ricordatevi che la chimica è una scienza esatta e non creativa. Quando un'azienda mette in commercio un colore, informa il professionista su come il suo colore da il massimo del risultato, ogni disquisizione creativa del parrucchiere potrebbe inficiare il risultato finale. Altro consiglio spassionato è di utilizzare l'emulsione ossigenante che accompagna ogni colore in quanto i due prodotti sono fatti per lavorare in sinergia e sono molto diverse da azienda a azienda......

gopat
Messaggi: 90
Iscritto il: 17/12/2010, 18:36

Re: Colorazione

Messaggioda gopat » 07/05/2013, 18:04

Mi permetto di aggiungere: Usate sempre la bilancia di precisione, al limite, impossibilitati al suo utilizzo, fate uso di appositi becher graduati. Non ci crederete, ma esistono ancora parrucchieri che "vanno ad occhio"!

Antonio P.
Messaggi: 40
Iscritto il: 16/03/2012, 14:44

Re: Colorazione

Messaggioda Antonio P. » 07/05/2013, 19:01

gopat ha scritto:Mi permetto di aggiungere: Usate sempre la bilancia di precisione, al limite, impossibilitati al suo utilizzo, fate uso di appositi becher graduati. Non ci crederete, ma esistono ancora parrucchieri che "vanno ad occhio"!


Intervengo per una domanda da un aspirante: Cosa accade se non si rispettano queste formulazioni? Andando ad occhio è impossibile dosare con precisione.. :?:

Avatar utente
Ilmancino
Messaggi: 126
Iscritto il: 11/12/2011, 1:10
Località: Milano

Re: Colorazione

Messaggioda Ilmancino » 08/05/2013, 13:40

Dipende.
Colori troppo cupi o troppo trasparenti, che non tengono o comunque diversi dalle aspettative.
Questo per quanto riguarda l'aspetto estetico.
Poi ci sono gli effetti sulla cute della cliente, dato che una miscelazione imprecisa non è equilibrata e può scatenare prurito anche forte.
Infine l'aspetto economico, dato che le clienti colorate ad occhio difficilmente saranno clienti soddisfatte, quindi cambieranno parrucchiere.