Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

utilizzo, problematiche, test

Moderatore: opux

Avatar utente
ULISSE
Messaggi: 80
Iscritto il: 30/11/2010, 13:25

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda ULISSE » 12/03/2012, 14:32

Il cosa non c'è è un passo importante ma che pone altre domande altrettanto importanti... :?:

...cosa c'è al posto di...
...qual'è il meccanismo di funzionamento...
...su cosa si basa la funzionalità...
...ci sono controindicazioni d'uso...
...ci sono consigli d'uso...
...qual'è la metodica di applicazione...
...la metodica richiede guanti, mascherine, occhiali, areazione...
...ecc... :?: :?:

Benvenuti Zerran, vi Auguro di essere diversi anche nella disponibilità e nelle risposte, l'attenzione e l'interesse li avete già :D

Resto in attesa trepidante degli INCI..come suggerito dal Saggio Adriano.

Un saluto a tutti
Io sono Nessuno...

Avatar utente
Zerran Haircare
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/03/2012, 21:14
Località: Trento
Contatta:

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda Zerran Haircare » 12/03/2012, 16:00

Ciao Adriano, ben volentieri, al mio rientro da Bologna posterò qui l INCI del prodotto....purtroppo scrivo dal cellulare è un pò difficile copiare tutte le voci...

Avatar utente
Zerran Haircare
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/03/2012, 21:14
Località: Trento
Contatta:

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda Zerran Haircare » 12/03/2012, 16:25

Ciao Ulisse grazie per l augurio di benvenuto, siamo a vostra disposizione...sia per rispondere alle domande che a farvi testare i prodotti grazie

Avatar utente
acquaparrucchieri
Messaggi: 526
Iscritto il: 12/08/2010, 15:01
Località: Pesaro
Contatta:

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda acquaparrucchieri » 13/03/2012, 10:31

Allora, domenica ero al Cosmoprof e ho avuto un cordiale incontro con l'azienda Zerran. All'incontro erano presenti Steven Saute, Proprietario della Zerran, Cindy Van Steelandt, Direttore Marketing e Grant Samples, Direttore generale Export. Pur essendo una ditta che ha un'offerta completa di prodotti, chiaramente gran parte della discussione è stata incentrata sul prodotto stirante Real Liss.
L'azienda ha tenuto a rimarcare come la loro ricerca cosmetologica sia completamente diversa dalla cosmesi di massa. Essendo un'azienda certificata Vegan, non utilizzano nessun derivato di origine animale e gran parte delle loro formulazioni sono di origine botanica, fatto salvo per le basi chimiche funzionali (come i conservanti o gli acidi grassi, ecc ecc....) dove c'è comunque molta attenzione a scegliere sia il tipo di sostanza, sia che la sostanza sia di alta qualità e pura.
Tornando al Real Liss, ho incalzato la simpatica Cindy con domande specifiche su come vengono legate le proteine e la sua risposta è stata che ciò avviene attraverso dei catalizzatori delle proteine estratti da mais, avena e grano che creano una struttura semi permanente con la struttura proteica dei capelli. Il sistema è un brevetto esclusivo Zerran. Cindy ha tenuto a specificare che il loro prodotto è atossico tanto che certificano che il prodotto può essere usato senza guanti e non è necessaria neanche l'aspirazione dei fumi derivanti dal riscaldamento del prodotto. Pur piacendomi la chimica ed essendo un appassionato, non ho la preparazione specifica per sapere se questi catalizzatori di origine botanica possano tanto sui capelli, rimando il giudizio a chi ne sa molto più di me. Dico questo perché la prova pratica è stata, per il mio modesto giudizio, eclatante. La prova è stata eseguita da Cindy su una ciocca posticcia di capelli crespi, il prodotto si presenta con la stessa consistenza dell'acqua, se versato in un bicchiere sembra acqua, completamente inodore e incolore. La metodica di applicazione è la medesima di tutte le altre stirature e i capelli vanno piastrati a 230° Coelsius per 4-7 volte, per capelli fortemente rovinati è consigliabile utilizzare anche un protettivo del calore in dotazione al kit ma sempre a 230°. Durante la fase di piastratura ho chiaramente piantato il naso tra i fumi alla ricerca del cavillo, sembrava di respirare vapore acqueo: nessun odore, nessun pizzicore al naso e fastidio agli occhi. Il risultato finale della ciocca posticcia era di un liscio molto naturale, i capelli non erano duri e spaghettosi ma morbidi, setosi e avevano un movimento naturale.
Ho chiesto di visionare l'INCI che mi è stato mostrato ma non consegnato, posso dire che non era evidenziato nessun tipo di aldeide, cessore o acido carbossilico, solo estratti botanici, acidi grassi e conservanti (Methylisothiazolinone e Methylchloroisothiazolinone) vado a memoria. Mi è stato promesso un kit di prova per testare il prodotto con la mie mani e pubblicare poi il report qui su parrucchierando, quindi..... stay tuned.
Che dire... l'impressione è stata molto buona, ma attendo di testare personalmente il prodotto e soprattutto di poter studiare l'INCI nella solitudine della mia cameretta.... ;)

TATA7310
Messaggi: 41
Iscritto il: 10/05/2011, 14:44

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda TATA7310 » 13/03/2012, 11:01

Acquaparruchieri, se hai bisogno di una modella per testare il prodotto sono disponibile!! :mrgreen:

adriano
Messaggi: 96
Iscritto il: 29/11/2010, 19:12

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda adriano » 13/03/2012, 11:27

bene acqua se esiste un azienda che brevetta vuol dire che ha trovato qualcosa che ritiene innovativo...basta che poi non abbia brevettato il contenitore :lol: ...scherzo... attendo la pubblicazione dell'inci e se è depositato anche il numero del brevetto

Mikael
Messaggi: 1
Iscritto il: 15/03/2012, 1:00

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda Mikael » 15/03/2012, 1:10

Di Vegano e di natural o "natural simile" c'è ben poco nel prodotto. Tutta chimica di sintesi e sostanze solforate che danneggiano i ponti zolfo della cheratina (domanda di brevetto WO 2010/141098 A1 a base di Dimetil sulfone ) .
Comunque sicuramente un'innovazione rispetto alla solita formaldeide. Bisognerà vedere come reagisce il capello nel tempo a trattamenti successivi.

Avatar utente
acquaparrucchieri
Messaggi: 526
Iscritto il: 12/08/2010, 15:01
Località: Pesaro
Contatta:

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda acquaparrucchieri » 15/03/2012, 10:29

Mikael ti ringrazio per aver pubblicato il numero di brevetto cosi ho potuto visionarlo.
Innanzitutto vorrei dire che la filosofia Vegan (io non lo sono....) ripudia tutto ciò che è di origine animale e io sinceramente nel prodotto non ci ho visto nulla di origine animale, quindi il claim è coerente con il prodotto. L'altra cosa che vorrei rimarcare è che io non vedo tante strade per raddrizzare i capelli se non modificandone la struttura dei legami. Puoi farlo con i tioglicolati o con gli acidi, che sono denaturanti delle proteine e i modificano i ponti disolfuro; oppure puoi farlo con gli aldeidi che oltre a denaturare le proteine creano nuovi ponti detti metilenici. La Zerran utilizza il Dimethyl Sulfone detto anche Metil Sulfenil Metano, è zolfo allo stato biologico cosi come lo trovi nel mare. E' anche utilizzato come integratore alimentare di zolfo che, non scordiamocelo, è uno dei costituenti principali della cheratina e del collagene. Quindi aggiungere zolfo allo zolfo può essere una buona strategia per lisciare i capelli?..... Che dire.... Per il mio modesto parere di parrucchiere la trovo se non altro innovativa e mi chiedo perché nessun'altro ci ha pensato prima.
Per il resto la composizione è fatta di proteine idrolizzate vegetali, estratti vegetali, un tensioattivo non ionico (Polysorbate-20), un derivato alcolico dell'acido pantotenico (Panthenol) o Vitamina B5, da un estere dell'acido citrico (Triethyl Citrate), da Urea (composto organico) e dai conservanti (Methylisothiazolinone) . Sinceramente io non ci trovo nulla di cosi maledettamente chimico in questa composizione.

Avatar utente
ULISSE
Messaggi: 80
Iscritto il: 30/11/2010, 13:25

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda ULISSE » 15/03/2012, 15:19

Le sostanze solforate non sono certo una novità nella cosmesi del capello e poi cosa diamine significa "chimica di sintesi"?

Ma c'è ancora chi si illude che si possa avere ed usare una chimica solo naturale? Utopie...

Sembra una soluzione interessante, attira la mia attenzione l'UREA e un paio di sostanze su cui chiederei lumi ad adriano:

1) Phylantriol - mai sentito
2) Ethoxydiglycol - lo conosco come solvente con potere veicolante molto marcato attraverso lo strato corneo.

Comunque sembra che ci si è allontanati parecchio dallo schifo formaldeide e soluzioni alternative: sembra una nuova soluzione!
Io sono Nessuno...

Avatar utente
acquaparrucchieri
Messaggi: 526
Iscritto il: 12/08/2010, 15:01
Località: Pesaro
Contatta:

Re: Zerran Real Lisse TM..... che sia la strada giusta?...

Messaggioda acquaparrucchieri » 15/03/2012, 16:58

Il Phylantriol non l'ho mai sentito neanche io, io conosco il Phytantriol (errore di battitura?....) che è un umettante con tre gruppi idrossilici e, a quanto ho letto, è ben tollerato dalla pelle.
Per quanto riguarda l'Ethoxydiglycol ho un parere di 27 pagine della Commissione Europea per la salute e i consumi.... :shock: ....se vuoi te lo passo....
Ma forse è meglio che aspettiamo lumi da Adriano..... ;)