Tinta naturale??

La rubrica impertinente e pungente che fa tremare le covinzioni di ogni Parrucchiere!
Gioie, segreti, false verità e inganni svelati dal nostro Ficcanaso, Paolo Dolcetti!

Moderatori: opux, acquaparrucchieri

Avatar utente
acquaparrucchieri
Messaggi: 526
Iscritto il: 12/08/2010, 15:01
Località: Pesaro
Contatta:

Tinta naturale??

Messaggioda acquaparrucchieri » 12/03/2015, 11:26

Se volevate una dimostrazione di come non ci sia una vera regolamentazione legislativa che dica cos’è naturale, bio ecc. ecc. , eccovela servita.
Girando per un negozio che fa parte di una nota catena che commercializza prodotti per la pulizia di casa e corpo, mi imbatto in un espositore molto carino in cui campeggia una scritta che attira subito la mia attenzione: TINTA NATURALE.
IMG_2093.JPG

Dico subito che non è mia intenzione contestare la qualità del prodotto ma è il messaggio che mi fa incazzare veramente, trattasi di colorazione “fai da te” con evidente markettata come titolo che altro obiettivo non ha che attirare una fascia di mercato che ama il naturale. Questo è l’INCI dichiarato nel prodotto:

Aqua Solvente
Cetearyl Alcohol Viscosizzante, emulsionante
Ceteareth 25 Tensioattivo non ionico, emulsionante
Lauryl Alcohol Emolliente, Viscosizzante
Stearyl Alcohol Viscosizzante
Oleamide Dea Emulsionante
Peg-8 Tallow Amine Tensioattivo, emulsionante
Peg-7 Glyceryl Cocoate Tensioattivo, surgrassante
Ethanolamine Agente Alcalino
Propylene Glycol Solvente, umettante, veicolante
Parfum Miscela di fragranze profumate
Sodium Hydrosulfite Antiossidante, azione riducente
Disodium EDTA Sequestrante dei metalli
Acrylates/C10-30Alkyl Acrylate Crosspolymer Viscosizzante, stabilizzante della fase acquosa
Methylparaben Conservante
Propylparaben Conservante
Aloe Bardensis Estratto di Aloe vera, idratante, antiossidante
Chamomilla Recutita Estratto di camomilla, lenitivo
Panax Ginseng Estratto di Ginseng, antiossidante
Hexyl Cinnamal Fragranza naturale, allergene del profumo
Geraniol Fragranza naturale, allergene del profumo
Benzyl Salicylate Fragranza sintetica, allergene del profumo
Alpha-Methyl Ionone Fragranza sintetica, allergene del profumo
Limonene Fragranza naturale, allergene del profumo
Linalool Fragranza naturale, allergene del profumo
Butylphenyl Methypropional Fragranza sintetica, allergene del profumo
4-Amino-2- Hydroxytoluene Colorante preossidato
Phenyl-Methyl-Pyrazolone Colorante preossidato
P-Phenylendiamine Colorante preossidato
Resorcinol Colorante preossidato
IMG_2094.JPG

Ora che la formulazione sia leggera non lo metto in dubbio, la mia domanda è: è sufficiente aggiungere dell’Aloe, della Camomilla e del Ginseng (tra l’altro in concentrazione allo 0,1%, come dichiarato sulla confezione) per definire una tinta naturale?.... A voi l’ardua risposta.
Se mi addentro nella composizione dell’INCI non posso non notare la presenza di P-Phenylendiamine e Resorcina, naturalmente saranno nelle concentrazioni dettate dalla legge, ma l’azienda che si fregia di un claim cosi vistoso non poteva andare oltre? Sulla confezione è ben dichiarato che è “senza ammoniaca” ma c’è l’etanolamina, scriverci anche ben in evidenza che contiene PPD e Resorcina (c’è scritto alla fine dell’INCI) no?
Altra cosa che noto è la presenza di parecchie sostanze profumanti, tutte potenziali allergeni, quindi di certo questo colore non si può definire ipoallergenico. Ma allora? Qual è il senso di definire un colore “TINTA NATURALE”?
In conclusione questa è una colorazione “leggera” adatta ad un mercato fai da te, ma tutt’altro che “NATURALE”…… Non fidatevi mai dei claim….

Avatar utente
Ilmancino
Messaggi: 130
Iscritto il: 11/12/2011, 1:10
Località: Milano

Re: Tinta naturale??

Messaggioda Ilmancino » 19/03/2015, 2:10

Per rincarare la dose, c'è anche l'INCI della necessaria "emulsione ossidante", che ammazza definitivamente il concetto di "tinta naturale" che, per come la vedo io, dev'essere pronta all'uso o al massimo da miscelare con acqua calda.