Pagina 1 di 1

GLI ULTRASUONI E INFRAROSSI IN DOTAZIONE AL PARRUCCHIERE!

Inviato: 29/10/2012, 13:48
da CENTRO PRISMA
COSA SONO GLI ULTRASUONI?
Gli ultrasuoni sono onde meccaniche sonore, a differenza dei fenomeni acustici propriamente detti, le frequenze che caratterizzano gli ultrasuoni sono superiori a quelle mediamente udibili da un orecchio umano, con frequenze superiori ai 20 kHz (20.000 Hertz), massima frequenza udibile dall'uomo (da cui il nome).
Sono generate sollecitando una pastiglia di quarzo (sonodroto) con un campo elettrico di cui si inverte periodicamente la polarità: per effetto del campo elettromagnetico che si crea, il quarzo si comprime ed espande, generando delle vibrazioni meccaniche che provocano le onde acustiche degli ultrasuoni - si pensi che il numero di oscillazioni vanno da 10.000 a 100.000 al secondo mentre l'oscillazione della corrente elettrica è solamente di 50 periodi/alternanze per secondo.
Come ogni altro tipo di fenomeno ondulatorio gli ultrasuoni sono soggetti a fenomeni di riflessione, rifrazione e diffrazione e possono essere definiti mediante parametri quali la frequenza, la lunghezza d'onda, la velocità di propagazione, l'intensità (misurata in decibel), l'attenuazione (dovuta all'impedenza acustica del mezzo attraversato).
Infatti penetrando in un sistema biologico, le onde perdono energia, cedendola al sistema che attraversano con un meccanismo di attenuazione.
Più alta è la frequenza dell'onda, maggiore è l'attenuazione (quindi penetra meno profondamente): generalmente le onde entrano fino a profondità comprese tra 0,5 e i 5 cm.
La cessione di energia viene convertita in calore, le cui proprietà terapeutiche sono ben note da centinaia di anni. L'uso degli ultrasuoni a scopo terapeutico è sfruttato fin dalla metà del ventesimo secolo. Il calore indotto nei tessuti è legato alla viscosità del tessuto (quindi alla sua stessa natura biologica), alla sua chimica (composizione) e alle proprietà termiche (conduttività).
Ma la cessione di calore non è l'unico effetto. Si ha infatti una sollecitazione meccanica che produce un movimento delle molecole dei tessuti, inducendo variazioni di pressione.
Queste, attraverso il principio fisico del trasferimento di molecole, permettono di muovere i liquidi all'interno dei tessuti biologici e di apportarne dall’esterno assieme ad eventuali altre sostanze necessarie. e quindi ha effetto nel caso di presenza di disidratazione o indebolimento strutturale del fusto capillare e del suo bulbo.
CHI USA GLI ULTRASUONI IN SALONE?
E CON CHE PRODOTTI LI VEICOLATE,SAPETE CHE SE CI SONO TRACCE DI PARABENI,SLAS E SLS NON SONO PER NIENTE SALUTARI?